Mavela Marmi un secolo di storia2018-12-03T11:35:29+00:00

La tradizione di Mavela Marmi è quella di una famiglia italiana di artigiani del marmo, nella storia della famiglia Mavela si ritrovano i tanti travagli vissuti dalla nostra Nazione e l’indomabile volontà di creare bellezza e benessere dei tanti artigiani che hanno fatto grande il Made in Italy nel mondo.

Tutto ebbe inizio nel 1913 con l’allora diciottenne Atanasio Mavela, quando alle dipendenze di un anziano maestro artigiano della pietra naturale cominciò ad operare nella lavorazione del marmo a Vado Ligure.

Il giovanissimo ed intraprendente Atanasio ebbe da subito riconoscimenti per il suo innato talento ed impegno, ma dopo pochi anni dovette lasciare l’impresa per combattere nel primo conflitto mondiale, entrando nei MAS (Mezzi Anti Siluramento) della Marina Militare.

Sopravvissuto al terribile conflitto, nel primo dopoguerra Atanasio si trasferì a Pietra Ligure dove aprì un Suo Laboratorio Artigiano dedicato al marmo. La qualità e l’impegno portano sempre buoni risultati e tante furono le sue opere di successo, negli anni ’30 partecipò ad esempio alla costruzione dei primi padiglioni dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Ma il lavoro dovette nuovamente interrompersi con l’esplodere della seconda Guerra Mondiale, orrore che coinvolse anche il primo ed unico figlio di Atanasio, Armando, nato a Calice Ligure nel 1926 e deportato all’età di soli 17 anni nei campi di prigionia tedeschi. Al suo ritorno, Mavela Marmi rinacque ed il giovane assunse un ruolo attivo nella ditta paterna.

mavela_marmi_la-nostra-storiaNegli anni ’50 Atanasio e Armando si trasferirono a Finale Ligure, nello storico laboratorio di Via Brunenghi, nel 1952 nacque il figlio di Armando, Franco. Negli anni a seguire, Mavela Marmi continuò a crescere, divenendo un riferimento nel settore della lavorazione dei marmi e delle pietre per tutto il Finalese e dintorni.

La pietra naturale è storia e tanti sono stati gli interventi di Mavela Marmi ancora oggi ben visibili su antichi edifici storici, ad esempio negli anni ’80 Armando e Franco Mavela parteciparono al restauro completo della bellissima Basilica di S. Biagio a Finalborgo.

Verso la fine del secolo è il primogenito di Franco a fare ingresso nella ditta di famiglia: Alessandro. Quest’ultimo, insieme al padre, ha dato vita ad una svolta per l’azienda, introducendo nuove lavorazioni e nuove tecnologie, fondendo esperienza, tradizione familiare e modernità per dare sempre il meglio.

Non essendo più sufficiente il vecchio laboratorio, che rimarrà aperto come punto vendita, nel 1999 Mavela Marmi si trasferisce nell’attuale sede, molto più ampia ed inserita nel complesso della cosiddetta “zona industriale” di Finale Ligure. L’innovazione ha reso possibile la realizzazione di interventi di sempre maggior prestigio, come ad esempio il grande restauro dei Chiostri di S. Caterina di Finalborgo, la piazza centrale di Finalborgo (Piazza Garibaldi) e tanti altri ancora a Finale Ligure ed in tutta la provincia di Savona.

Mavela MarmiNel 2005 la secondogenita di Franco, Valentina, fa il suo ingresso in azienda, occupandosi inizialmente della parte amministrativa ma poi scendendo in campo con la sua innata creatività artigiana e fondando Marmolove, una linea di esclusiva oggettistica artigianale in marmo e pietra naturale diffusa con un innovativo e-commerce internazionale.

Nel corso degli anni Mavela Marmi si è continuamente ammodernata, con l’acquisto di macchinari di ultima generazione, il costante ampliamento delle lavorazioni effettuate e della gamma di materiali disponibili.

Ma un punto resta fermo nella filosofia della famiglia Mavela: essere artigiani e realizzare bellezza con le proprie mani, partendo dalla materia più semplice ed affascinante del mondo, la pietra naturale.

WhatsApp chat
Questo sito usa servizi di terze parti che installano Cookies Impostazioni Ok

Autorizza/Revoca autorizzazioni ai servizi di terze parti

Autorizza/Revoca autorizzazioni al Servizio di terze parti Google Analytics

Questo sito usa Google Analytics di Google Inc. con IP anonimizzati al fine di avere statistiche sull'uso del sito ed ottimizzarne il funzionamento. Google Analytics installa cookies per tracciare il tuo comportamento online, capire i tuoi interessi e personalizzare le proposte pubblicitarie da mostrarti.